danilo-denuncia-xf10

La denuncia portata avanti da Danilo D’Ambrosio contro X Factor 10 non ha lasciato indifferenti i fan del programma coprendo la pagina Facebook ufficiale di insulti di ogni tipo, tant’è che la stessa Produzione del talent di Sky non è rimasta indifferente ed ha voluto rispondere in merito a quanto è successo. La risposta però, invece che calmare le acque, le ha agitate ancora di più, risultando di fatto controproducente.

Un fan ha richiesto spiegazioni alla Produzione per quanto accaduto al cantante, sottolineando ancora una volta che il montaggio dell’esibizione di Danilo D’Ambrosio sia stato manipolato ad arte. Con sorpresa è arrivata, circa un’ora più tardi, anche la risposta di X Factor 10 che, non smentendo l’accaduto, ha cercato maldestramente di difendere quanto fatto in sala montaggio, provocando però altre critiche.

Ecco il post completo pubblicato sulla Pagina Facebook ufficiale di #XF1o:

“In molti ci state scrivendo a proposito dell’Audizione di Danilo D’Ambrosio, vogliamo fare chiarezza: Danilo ha sostenuto la sua Audizione cantando due brani, il primo aveva suscitato delle perplessità in giuria mentre il secondo gli ha fatto ottenere 3 giudizi positivi su 4 e quindi l’accesso alla fase successiva, le Room Audition. Il suo secondo provino non ha però convinto Manuel Agnelli, giudice della sua categoria, e il suo percorso si è fermato a un passo dal Bootcamp.
Il programma ha raccontato entrambi i momenti, rispettivamente nelle puntate del 29 settembre (Audizione) e del 6 ottobre (Room Audition). Nello specifico Danilo ha fatto parte di una sequenza dedicata a concorrenti fuori dall’ordinario e la frase di Arisa era una chiosa rispetto a tutte le esibizioni di quella sequenza, ma non precludeva il suo passaggio alle fasi successive del programma, come si è visto nelle Room Audition.
Danilo non si è sentito valorizzato: può accadere che, anche semplicemente per motivi di tempi, si scelga di ridurre un’Audizione a pochi secondi, all’interno di una sequenza tematica, scegliendo un punto di vista. A volte la sintesi o il punto di vista non pagano per il singolo protagonista, a volte invece restituiscono tantissimo delle molteplici personalità che arricchiscono X Factor.
Corriamo rischi editoriali e su questi ci esponiamo a critiche e dissensi, perché fa parte del nostro mestiere. Ma non possiamo accettare che si metta in discussione la correttezza del programma e la regolarità della gara: niente di ciò che andato in onda ha manipolato il giudizio che Danilo ha ricevuto, ovvero un iniziale accesso alla fase successiva e uno stop nel secondo provino, mostrato nelle Room Audition. X Factor è un programma che fa della trasparenza e del rispetto del regolamento un principio fondante.”